Cane trafitto da freccia, salvo

“Un cane è stato gravemente ferito a Scicli (Rg) con un balestra da caccia. A trovare l’animale agonizzante è stata la padrona, che lo ha subito portato dal veterinario. È stato necessario un intervento chirurgico per rimuovere la freccia conficcata nella parte superiore della schiena. Appena qualche millimetro più in là e per il povero animale, divenuto bersaglio vivente di qualche folle criminale, sarebbe morto”. Così in una nota Rinaldo Sidoli, portavoce di Alleanza popolare ecologista (Ape).
“L’ennesimo episodio di crudeltà – aggiunge – nei confronti di creature indifese. Proprio due mesi fa un randagio è stato trovato morto in questa località, ucciso con un grosso sasso.
Chiediamo al sindaco Vincenzo Giannone di condannare il gravissimo episodio avvenuto nel suo comune, e di costituirsi parte civile nei procedimenti giudiziari che saranno avviati in caso di individuazione dei responsabili”.