Camastra. Giallo sul cadavere di un anziano vedovo, avviate le indagini _VIDEO Agtv

Camastra. Giallo sul rinvenimento del cadavere di un anziano vedovo, avviate le indagini News Agtv

E’ mistero a Camastra sulla morte di un pensionato del luogo, si tratta di Vincenzo Alù di 76 anni. Il cadavere dell’uomo è stato rinvenuto nel primo pomeriggio di ieri all’interno della sua abitazione, un immobile ubicato al civico due di via Pantano, nella zona adiacente al campetto polivalente comunale.

La chiamata alla forze dell’ordine sarebbe giunta intorno alle ore 13:00, tempestivo l’arrivo dei soccorsi ma per l’anziano non c’erano più speranze. ICarabinieri della locale stazione, una volta entrati nell’abitazione, hanno trovato il corpo riverso sul pavimento, in una pozza di sangue e con ferite da arma da fuoco, presumibilmente causate da uno o più colpi esplosi da una pistola.

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta, titolare è la dott.ssa Silvia Baldi, le indagini del caso sono a cura dei Carabinieri della Compagnia di Licata agli ordini del capitano Marco Currao.

In via Pantano, per i rilievi di rito anche i militari del reparto scientifico.
Sarà l’autopsia a chiarire se si tratti di un caso di omicidio o di suicidio.

Vincenzo Alù, ex netturbino, era vedovo e viveva da solo, i suoi due figli sono residenti all’estero e in queste ore stanno rientrando nel paese d’origine.