Busta con cartucce di pistola davanti cantiere. Intimidito imprenditore

Una busta con alcune cartucce di pistola inesplose è stata lasciata davanti l’ingresso del cantiere edile dove, si stanno costruendo delle villette private. E’ successo nei pressi dell’uscita di Licata. A fare la scoperta. è stato uno dei lavoratori che ha subito avvisato il titolare, un l’imprenditore edile cinquantenne.

Dopo la denuncia i poliziotti del Commissariato di Licata, e i loro colleghi della squadra Mobile di Agrigento, hanno avviato le indagini per risalire al movente e ai responsabili. La Procura della Repubblica di Agrigento, subìto informata dell’intimidazione, ha aperto un fascicolo d’inchiesta, attualmente a carico di ignoti.

Le cartucce di pistola sono state poste sotto sequestro. Così come la busta. Al lavoro, al cantiere edile per ore anche il personale della Scientifica. Non è chiaro se sul cantiere edile vi fossero o meno degli impianti di video sorveglianza.