Boss e nipote alla sbarra, acquisito nuovo video

Disposta l’acquisizione di un nuovo video in cui si vede il cinquantenne boss di Agrigento Antonio Massimino nascondere, insieme al nipote Gerlando, di 26 anni, un sacchetto, poi recuperato dai carabinieri contenente un mini arsenale, nel muretto della sua villetta.

Il video è stato girato nell’ambito di un’attività di intercettazione di un altro procedimento. I due Massimino sono imputati nel processo, in corso di svolgimento davanti al collegio dei giudici del Tribunale di Agrigento, presieduto da Alfonso Malato.

La produzione del filmato era stata chiesta dal pubblico ministero Gloria Andreoli. L’avvocato Salvatore Pennica, difensore dei Massimino, ha chiesto un termine per potere visionare il nuovo filmato.