Borsari Gioielli: 4 ottimi consigli per scegliere il tuo

I gioielli hanno forme e materiali diversi che dovrebbero esser analizzati con attenzione per non sbagliare. Purtroppo, sappi che non è la stessa cosa indossare un certo paio di orecchino o l’altro, una collana o un girocollo, un bracciale o un anello. Per non sbagliare, devi avere le idee chiare e affinare il tuo buon gusto.

Se sei sempre piena di dubbi e ripensamenti quando si tratta di scegliere un pezzo dalla collezione Borsari Gioielli perché non sai mai cosa potrebbe fare al caso tuo, allora ecco alcuni suggerimenti che ti aiutano. Per scegliere il tuo preferito tra i Borsari Gioielli che completa il tuo look, segui subito questa breve guida pratica.

1. Che cosa vuoi da un gioiello

La prima cosa che ti devi domandare quando cerchi un gioiello, è che cosa ti deve dare cioè qual è il fine ultimo nell’indossare un prezioso. Potrebbe sembrare una questione esistenzialista ma, in fondo, si tratta di capire se vuoi qualcosa che completi il tuo outfit con garbo oppure un pezzo che ti renda protagonista e attiri gli sguardi di tutti. È ovvio che una sottile catenina con ciondolo non equivale a un girocollo oversize. L’effetto finale è diverso e devi valutare qual è il risultato che desideri. Un gioiello parla di te, della tua personalità, dei tuoi gusti perciò va scelto con cura.

2. Il metallo che dona di più

Prima di procedere, valuta anche qual è il metallo che ti dona di più. La scelta tra oro giallo classico, argento, oro bianco, platino o anche oro rosa dipende soprattutto da caratteristiche fisiche. Prendi in considerazione il colore dei capelli, degli occhi e anche della pelle per individuare che cosa ti dona di più. Se hai una pelle diafana, l’argento ti dona un’aria eterea. L’oro pare illumini le bionde, ma non è sempre così. Dona sicuramente di più a chi ha la pelle olivastra.

3. Uno stile uniforme nel portagioie

Un metodo per scegliere il tuo prossimo gioiello, è fare attenzione allo stile degli altri preziosi che hai nel portagioie. Di solito, è abbastanza naturale preferire sempre lo stesso stile, ma può succidere a tutti di prendere una sbandata. Se ti sei innamoratadi un gioiello che però non c’entra nulla con gli altri, ecco che fare. Se il gioiello è molto importante e va indossato da solo, allora puoi osare. Se però il gioiello va abbinato ad altri comeanelli e bracciali, allora evita di andare fuori dalle righe altrimentinon riesci a costruire abbinamenti azzeccati.

4. La qualità e la durata nel tempo

Se sei alla ricerca di un bel gioiello, prendi in considerazioni anche la sua qualità altrimenti ti ritrovi a sborsare una bella cifra per un pezzo che dopo poco si rovina. Il gioiello che fa per te è destinato a occupare a lungo il suo posto del portagioie. È arrivato il momento di dire addio agli accessori di bigiotteria che trovi nelle grandi catene che dopo poco lasciano subito una traccia nera sul dito o sul collo.