Bloccati sugli scogli della “spiaggetta”, tre migranti salvati con un gommone

Tre migranti sono stati salvati dal personale di soccorso della Capitaneria di porto di Porto Empedocle, la scorsa notte nella spiaggia nei pressi della località Torre di Monterosso , Siculiana.

Ad allertare la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle – Guardia Costiera riceveva, una segnalazione girata dal centralino dei Carabinieri di Agrigento, dove si comunicava di un presunto sbarco con migranti che si trovavano in difficoltà bloccati sugli scogli.

foto migranti 1lementato con gommone della Sezione Operativa Navale della G.d.F. e motovedetta CP 765 che hanno provveduto al recupero in sicurezza di tre extracomunitari adulti (due uomini e una donna in stato di gravidanza) dagli scogli su gommone e successivamente trasbordati su motovedetta CP 819 per successivo trasferimento presso il Porto di Porto Empedocle.
Constatate nell’immediato le precarie condizioni di salute della donna in stato di gravidanza, si è provveduto ad allertare personale sanitario del 118 che ha inviato l’ambulanza in banchina al molo di approdo della motovedetta CP 819 per il successivo trasferimento della donna gravida all’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento per ulteriori accertamenti. Gli altri migranti, in buone condizioni di salute, sono stati consegnati e messi a disposizione dell’autorità di P.S. per formalizzare l’identificazione e gli accertamenti di Polizia del caso.