Bloccati mentre erano intenti ad effettuare pesca subacquea: scattano multe e sequestri

Il personale della sezione Volanti del Commissariato di Licata, unitamente al personale della locale Guardia costiera, rintracciavano nei pressi del molo “Cuore di Gesù” del porto di Licata, due individui provenienti dal palermitano, con precedenti penali, intenti ad effettuare pesca subacquea in orario non consentito, e con l’utilizzo di apparecchi ausiliari di respirazione.

Veniva contestata loro la violazione ed applicata la sanzione amministrativa di 1.000 euro, e si procedeva altresì al sequestro di una bombola di ossigeno, con relativo erogatore, due retini e una muta subacquea.