Bandito con la mascherina chirurgica rapina distributore carburante

Un bandito solitario, con indosso una mascherina chirurgica per il Covid-19 e un cappellino abbassato a coprire quasi gli occhi, e armato di un grosso coltello, ha preso di mira il distributore di carburanti di via Carlo Alberto, nell’abitato canicattinese. E’ successo di primo mattino.

Il malvivente avrebbe avvicinato l’addetto alla pompa di benzina, e sotto la minaccia dell’arma da taglio, l’ha costretto a consegnare i soldi, che aveva in tasca, poco meno di 150 euro. Arraffato il bottino si è allontanato velocemente, verosimilmente a bordo di un mezzo, facendo perdere ogni traccia.

Scattato l’allarme dopo qualche minuto sul posto sono giunte le pattuglie delle Forze dell’Ordine. L’ultimo “colpo” va ad aggiungersi alla lunga lista di rapine messe a segno a Canicattì, e nei centri vicini, tra il 2019 e l’anno in corso.