Banditi armati di coltello rapinano macellaio: bottino 8mila euro

Tre banditi in sella a due scooter hanno bloccato e rapinato il proprietario di una macelleria di Canicattì. Il bottino è di 8mila euro. Tutto quanto è avvenuto, sabato sera, dopo che il macellaio chiusa l’attività commerciale, era quasi arrivato a casa. Stava parcheggiando, quando all’improvviso è stato affrontato da tre malviventi, con il volto travisato, due dei quali armati di coltello, a bordo di due ciclomotori.

Così è stato costretto a consegnare il borsello contenente l’incasso del fine settimana, appunto 8.000 euro in banconote di diverso taglio, poi si sono dileguati velocemente per le strade circostanti, facendo perdere le proprie tracce. Nessuno avrebbe assistito all’azione criminale.

La vittima ancora scossa per l’accaduto ha avvisato il numero di emergenza del 112. I poliziotti del Commissariato di Canicattì, dopo aver raccolto il racconto del macellaio, hanno avviato le indagini, cercando nella zona, eventuali telecamere di impianti di video sorveglianza di privati cittadini.