Aveva cocaina e crack, indagato trentenne

Fermato per un controllo dai carabinieri viene trovato in possesso di cocaina e crack. Un agricoltore trentenne di Grotte è stato denunciato, a piede libero, alla Procura della Repubblica di Agrigento, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. La droga e il materiale rinvenuto sono stati sequestrati. Il giovane era alla guida della sua Fiat Punto, nella notte fra lunedì e ieri, quando gli è stato intimato l’Alt da una pattuglia dei carabinieri.

L’atteggiamento sospetto dell’uomo, ha indotto i militari della Stazione di Grotte a fare scattare una perquisizione personale e veicolare, nel corso della quale, è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane con cocaina per circa tre grammi e un altro involucro con crack, oltre a vario materiale utilizzato per il taglio e il confezionamento della droga tra cui un bilancino elettronico di precisione e frammenti di carta stagnola.