Auto in marcia avvolta dalle fiamme, conducente rischia grosso

Attimi di paura per un uomo alla guida di un’autovettura, che in marcia ha preso fuoco. Per fortuna l’automobilista è riuscito a fermarsi in tempo, per mettersi in salvo, prima che il rogo avvolgesse completamente il veicolo. Tutto quanto è accaduto, lunedì pomeriggio, lungo la strada statale 626, che da Canicattì porta a Ravanusa e Campobello di Licata. L’uomo mentre stava percorrendo l’arteria, all’improvviso si è sviluppata una grande fiammata, proprio in corrispondenza della parte del vano motore.

Il fumo in pochi istanti ha invaso completamente l’abitacolo. Il conducente, quasi stordito, è riuscito ad accostare la vettura ai bordi della strada. Ha rischiato grosso, ma mantenendo sangue freddo, è stato in grado di scendere velocemente, mettersi in salvo. Scattato l’allarme sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, che hanno spento le fiamme. La polizia precauzionalmente ha bloccato la circolazione. L’auto è ridotta a carcassa annerita.