Assessore scoperto a fare sesso con minori: rigettata richiesta patteggiamento

Il Gup Francesco Provenzano ha rigettato la richiesta di patteggiamento avanzata dalla difesa di Bartolomeo Tesè, 77 anni, ex assessore comunale allo sport di Camastra e maestro di tennis, accusato di aver fatto sesso con due ragazzi all’epoca dei fatti minorenni. 

La vicenda, raccontano siti locali,  risale al 2014 quando le microspie della polizia –  posizionate in un luogo isolato di Camastra per altre attività di indagine – portarono alla luce una vicenda inquietante: il maestro di tennis 77enne,già assessore comunale allo sport del piccolo comune in provincia di Agrigento, venne registrato a far sesso con due ragazzini di 13 e 14 anni.

Il difensore di Tesè, l’avvocato Calogero Meli, aveva chiesto di patteggiare la pena in seguito alla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal sostituto procuratore della Repubblica Emiliana Busto. Il gup ha deciso di rigettare il patteggiamento e ha rinviato al 24 gennaio per decidere sull’udienza preliminare. 

E’ probabile che al ritorno in aula il maestro di tennis chieda di poter esser giudicato con il rito abbreviato.