Assentismo al Comune di Villafranca: revocati gli arresti domiciliari al medico

Sono stati revocati gli arresti domiciliari al medico Gaetano Montana, 63 anni, coinvolto in una inchiesta, denominata “Vertigini”, su presunti casi di assenteismo al Comune di Villafranca. Il medico era finito in manette perché, secondo le accuse, avrebbe emesso dei certificati medici senza aver visitato i pazienti. Nell’inchiesta furono coinvolte 12 persone che, a vario titolo, sono accusate di truffa e falso. Dieci sono sottoposte all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. E proprio quest’ultima misura è stata disposta ora anche per il medico su richiesta della Procura della Repubblica che avrebbe risposto “esaurientemente alle domande degli inquirenti”.