Asd Casteltermini, Angelo Giardina: “Casteltermini seconda casa. Possiamo giocarcela con chiunque..!”

Angelo Giardina è uno di quei calciatori che non ha bisogno presentazioni. Un ragazzo umile, serio e con grandi doti tecniche.

Casteltermini e il patron Sanvito lo conosce abbastanza bene, visto e considerato che è stato uno dei protagonisti della vittoria del campionato di Prima Categoria e l’approdo in Promozione nella stagione 2013/2014.

Contattato telefonicamente il centrocampista dai piedi vellutati, ci ha parlato del suo ritorno in maglia granata e sulla stagione in corso:

Cosa ti ha portato a scegliere a dicembre Casteltermini?
  • Sono ritornato a vestire la maglia del Casteltermini per due motivi: il primo conosco l’ambiente, conosco la gente, conosco tutto e tutti e dal primo giorno che ho messo piede mi hanno fatto sentire a casa. Il secondo motivo è quello che mi ha convinto di più, grazie al nostro capitano Carmelo Argento che mi ha voluto a tutti i costi e ne sono grato.
Goal nel giorno del compleanno e vittoria importante. Gioia immensa immagino..
  • Avevo promesso a me stesso che avrei fatto gol il giorno del mio compleanno e per fortuna ci sono riuscito. Gol, vittoria e compleanno; cosa chiedere di più?
         Ma l’unica cosa importante è stata la vittoria perché abbiamo un gruppo meraviglioso, “una famiglia” e meritiamo di  prenderci delle belle soddisfazioni dopo tanti sacrifici.
Ti abbiamo visto uscire malconcio. Come stai?
  • Diciamo che sto benino, spero di essere presente già da domenica contro la capolista Salemi.
Hai fatto riferimento che c’è un gruppo compatto, una famiglia. Può ritenersi di notevole importanza partita dopo partita per portare questo Casteltermini sempre più in alto?
  • Abbiamo dimostrato di avere una squadra che può giocarsela con tutti, sicuramente l’obbiettivo nostro, partita dopo partita è quello di portare a casa punti importanti.