Ars, non passa la mozione di censura a Razza

Ars, non passa la mozione di censura a Razza. 36 i voti contrari e 24 i favorevoli. L’Assemblea regionale siciliana ha respinto la mozione di censura presentata da Pd, M5s e Cento passi nei confronti dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza per la gestione dell’emergenza Covid nell’Isola. Il documento presentato dall’opposizione ha ricevuto 24 voti favorevoli, mentre i contrari sono stati 36. L’esito della votazione e’ stato comunicato in Aula dal presidente Gianfranco Micciche’.”Non ho alcuna presunzione nel dirvi che non sono stati commessi errori e non ho la presunzione di pensare che non possano essere compiuti nel prossimo futuro. Ma individuare una responsabilita’ di governo nella classificazione di rischio regione e’ una circostanza smentita dai fatti”. Cosi’ l’assessore Ruggero Razza, poco prima del voto, nella replica agli interventi nel corso della seduta sulla mozione di censura all’ARS.