Arriva la caretta caretta a Menfi

Grande festa fra i volontari del WWF per la scoperta a Menfi del primo nido di Caretta caretta in provincia di Agrigento. Un messaggio all’una di notte di Elio Mauceri di Menfi al presidente Giuseppe Mazzotta avvisa che una tartaruga marina sta deponendo le sue uova in contrada Cipollazzo. Immediatamente scatta la macchina dei volontari con un avviso che però a quell’ora non trova riscontro. Ma c’è Fabio Mazzotta, che da Sciacca parte alla volta di Menfi. Tra le due e le tre del mattino colloca una prima recinzione di protezione per mettere in sicurezza il sito. Ad aiutarlo trovava Filippo Callaci, Sara Monastero, Orazio e Nicolò Lojacono, Cecilia Monastero e Ludovica corazza. Ci si mette in contatto anche con la Guardia Costiera, il cui Comandante di Sciacca, Francesco Petrunelli, seppur a notte fonda, rimane in contatto telefonico con il WWF. “È bellissimo sentirsi parte di un progetto che madre natura ci regala- dice Giuseppe Mazzotta- quasi a ricordarci che il bene supremo è la vita di noi esseri viventi. Ed è dalla vita che troviamo ispirazione per conquistare le coscienze dei governi che dovranno orientare le politiche anche alla salvaguardia della biodiversità. Noi siamo il futuro che costruiamo.”