Architettura contemporanea e infanzia. Nuovo format targato Architetti e Farm Cultural Park

Farm Cultural Park, nell’ambito del progetto P.arch – Playground per architetti di comunità, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Agrigento, promuovere un nuovo format dedicato ai Bambini, agli Architetti e all’Architettura, WAW – Wonderful Architects’ Week.

Si parte a Favara, dal 14 al 20 di ottobre per poi proseguire a Palermo e a Roma nei prossimi mesi.

Le WAW- Wonderful Architects’ Week, saranno settimane di progettualità, di gioco e di Comunità.

Nei primi quattro giorni del format Architetti e Creativi lavoreranno con i Bambini per progettare e realizzare degli interventi creativi, sperimentali e di rigenerazione urbana all’interno delle Scuole e nel weekend un’indigestione di Architettura con lecture, talk, conversazioni, passeggiate, architour, presentazioni di libri, proiezioni di film e ovviamente altre attività per i più piccini con Sou, la Scuola di Architettura per Bambini. 

WAW – Wonderful  Architects’ Week Favara dal 14 al 20 ottobre ospiterà il famoso creativo Massimo Sirelli fondatore di Adotta un Robot, la prima Casa Adozioni di Robot da compagnia al mondo. Robottini Orfani del progresso industriale e del consumismo sfrenato, trovano il loro cuore e la loro anima attraverso l’opera e la ricerca dell’artista, che li assembla e cerca di dar loro una nuova “Famiglia”.

Massimo Sirelli, vecchio amico di Farm Cultural Park, nel 2014 realizzò all’interno dei Sette Cortili, “Il Gigante dell’Isola” un enorme robot alto 10 metri e largo 12 metri, simbolo di amore e protezione per l’Isola e le sue persone, sarà il primo creativo coinvolto per lavorare con i bambini dell’Istituto Comprensivo Falcone Borsellino di Favara.

L’artista, dal 2018 Ambasciatore AIRC (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro)  a completamento di una settimana di laboratorio con i bambini realizzerà un intervento nei due plessi dell’Istituto di Favara.

Sarà invece il geniale Angelo Milano, già fondatore di Fame Festival, ad aprire la nuova stagione di Sou, la Scuola di Architettura per Bambini, quest’anno curata e diretta da Alice Acquaviva.

City Rebels. Storie di Ribellione Urbana è il tema di questa edizione che già dal suo nome e dal primo docente ospite, promette un anno di sorprese straordinarie.

Durante il weekend architour guidati all’Alba Palace, al Doric Bed e al Quid Vivolo Luna, la lecture di Antonio Iraci, talk e presentazioni degli studi di Architettura Morana Rao, Cottone Indelicato, Gruppo Vidà, Architrend, Studio Omphalos e Alessio Lo Bello.

Inoltre per tutti gli Architetti interessati alle nuove modalità costruttive a secco, un appuntamento da non perdere sarà il seminario dedicato alla costruzione delle strutture sostenibili in acciaio a cura dell’Ing. Matteo Brasca dello Studio Aiace di Milano con la partecipazione di Licio Tamborrino Amministratore delegato Scaff System srl che relazionerà sui profili a freddo nell’edilizia e la partecipazione di Knauf Italia sul tema delle prestazioni acustiche e antincendio nell’involucro a secco.

Tra gli ospiti della prima edizione di WAW anche l’artista Caio Gracco, con il suo “così ci vogliono” che ci interroga su temi cruciali come la libertà, l’identità e il binomio sapere-potere e 

La Rivoluzione delle Seppie, organizzazione impegnata in processi pedagogici sperimentali tra persone di diversi backgrounds e artisti di tutto il mondo.

P.arch. Playground per architetti di comunità è un’iniziativa ideata da Farm Cultural Park e Melting Pro in partenariato con: Comune di Palermo, Università degli Studi di Palermo – Dipartimento di Architettura, Istituti Comprensivi Falcone Borsellino di Favara, Via Maffi di Roma, Giuliana Saladino di Palermo, Ecomuseo Casilino ad Duas Lauros, CLAC, DigitalFun, Made for Skills, Rete Iter.

P.arch è un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile.www.conibambini.org