Archeotrekking alla Rupe Atenea: la Natura incontra l’Archeologia al Parco Archeologico della Valle dei templi

Un nuovo itinerario dedicato alla Rupe Atenea di Agrigento: il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi rende fruibili alcune aree creando un percorso dedicato ad appassionati di archeologia e amanti della natura. L’esperienza rientra tra le attività del ciclo “Natura e Archeologia”, iniziativa curate da CoopCulture, con la collaborazione di professionisti e di realtà che operano nel territorio. Il percorso ha inizio presso il parcheggio del cimitero di Bonamorone, domenica 1 maggio alle 9,30.

Dopo aver percorso il sentiero che costeggia la base della Rupe, il gruppo si incamminerà verso le fortificazioni del baluardo e percorrendo il sentiero battuto giungerà a costeggiare il cimitero sino alla sommità del plateau sul quale sorge il cosiddetto Quartiere Punico. Da qui il gruppo si dirigerà verso l’area di Porta II sino al punto più a valle, quindi proseguirà indietro in direzione di Porta I costeggiando dal basso verso Nord il plateau del quartiere punico. Giunti a Porta I l’itinerario prosegue in direzione dei vicini sepolcri paleocristiani, alla volta del santuario rupestre il cui restauro è stato recentemente terminato. Tappa finale del percorso è rappresentata dal tempio C, detto di Demetra che sarà possibile visitare anche internamente.

La durata dell’esperienza è di circa 4 ore. La visita guidata costa 16 euro. L’accesso all’area non prevede il biglietto di ingresso.