Al via la seconda settimana di preparazione per la Fortitudo Agrigento

Meno atletica e più tattica. Al via la seconda settimana di preparazione per la Fortitudo Moncada Agrigento, chiamata a disputare la sua quarta stagione di serie A2 di fila. Se nei primi sei giorni di allenamento la squadra ha corso tanto, questa settimana più attenzione alla tattica e agli esercizi con la palla. Dopo il primo test-mach, vinto contro gli universitari del college americano dello Umass Lowell River Hawks, c’è da perfezionare alcuni meccanismi tattici e di affinare l’intesa tra i giocatori. In questo senso, sarà utile l’amichevole di questa settimana.

C’è curiosità di vedere all’opera Ruben Zugno e compagni mercoledì 30 agosto a Caltanissetta, dove la Fortitudo affronterà l’Orlandina di A1. Se Agrigento riuscirà a ripetere le statistiche viste in campo contro i ragazzi del college, per Capo D’Orlando ci sarà sicuramente da sudare. Nella prima uscita stagionale ben cinque i biancoazzurri in doppia cifra. Il miglior marcatore è stato Marco Evangelisti con 19 punti, bene hanno fatto anche gli americani: Pendarvis Williams ha messo a segno 18 punti, Jallen Cannon 17, 13 punti Simone Pepe, 10 Paolo Rotondo. Ma al di là della fase realizzativa, la squadra, come ammesso dallo stesso Ciani, ha dimostrato un buon impatto di gara, la giusta intensità ed un’ottima predisposizione a giocare di squadra. Sicuramente c’è da migliorare la conclusione dalla lunga distanza, anche se a giudicare dalla media realizzativa, pare che la Moncada abbia trovato in Simone Pepe una valida alternativa al cecchino infallibile che è Marco Evangelisti. Il toscano ha messo a segno 3 “bombe” su 8, con una media del 37,5%, mentre il marchigiano Simone Pepe con 1 su 4 ha totalizzato il 25% di media realizzativa. Guardando ancora le statistiche dell’ultima gara, per Pepe salta all’occhio anche il 3 su 3 nella conclusione da due punti, che significa 100% di media realizzativa. Ottima la media anche di Jalen Cannon che nelle conclusioni ravvicinate ha una media del 85,71%. Meglio di lui Penny Williams, 87%. Buoni anche i dati di squadra che dicono 90% di media sui tiri liberi, oltre che un confortante 62 % nelle conclusioni da due punti. Tornando alla preparazione, nella giornata di ieri la squadra si è allenata solo al mattino. Pomeriggio libero per il roster che ha ben figurato nella prima uscita stagionale.