Al CalaMambrù appuntamento con “Addict Ameba”

Al CalaMambrù domani, 19 agosto, appuntamento con “Addict Ameba”, collettivo musicale con base a Milano, nel quartiere Casoretto. La band di dieci elementi nasce allo storico studio Il Guscio, dove è stato registrato il primo disco, Panamor – che mescola afro, ethio jazz, psych rock e musica latina – è stato apprezzato e salutato con curiosità dalla critica (Musical Box Rai Radio 2 e Battiti Rai Radio 3, BBC Radio 6, Internazionale, Rumore, Zero…). Attualmente stanno lavorando al secondo disco.Si descrivono così: “Siamo balene che captano suoni dalle radio e dalle bande sulle crociere, per poi mixarli e cantarli a modo nostro. Puntiamo a una Pangea sonora. Mediterranei, combiniamo la musica west africana con quella centro e sudamericana. L’ensemble si colloca quindi nel mezzo dell’Oceano Atlantico e avvicina questi mondi, opponendosi, di fatto, alla deriva dei continenti”.
Ingresso gratuito