Akragas : Sarà il campo a dire se meriti la categoria

Akragas: La salvezza… sul campo

di Eugenio Cairone

Eugenio Cairone
Eugenio Cairone

Archiviato il “caso” Messina, l’Akragas dovrà fare la sua partita contando sulle proprie forze. Sarebbe stato, per la verità, meglio sfruttare la possibilità di salvarsi grazie ad una penalizzazione che ad Agrigento è stata attesa come una vera e propria manna. Come dire che sulla “caduta” del Messina l’Akragas avrebbe salvato, senza sforzi, capre e cavoli.

Invece deve essere il campo a dire se l’Akragas merita veramente la categoria. Noi, siamo certi che è cosi malgrado qualche volta fraintendere le parole a qualcuno può aver fatto comodo.

E mentre la squadra si prepara per la partenza alla volta della Campania, in città i tifosi si stanno organizzando per seguire i biancoazzurri. Di sicuro a Melfi ci saranno i sostenitori di sempre quelli che l’Akragas l’amano con i fatti.

Il mister Di Napoli, che domani incontrerà i giornalisti in conferenza stampa, stavolta invoca la dea bendata.

Noi, tutte le volte che l’Akragas ha perso punti perché ha avuto “contro” anche la fortuna, lo abbiamo scritto e ribadito.

Questa volta vogliamo augurare che sia proprio la  fortuna a caratterizzare domenica la gara dei biancoazzurri.

Perché la città di Agrigento  merita sicuramente di rimanere nel calcio che conta.

Eugenio Cairone