Agrigento capitale del golf: dalla Valle dei Templi il via alla Ryder Cup

La Valle dei Templi di Agrigento diventa la capitale del golf italiano e non solo. Ai piedi del Tempio di Giunone il via ufficiale alla lunga settimana dove a farla da padrone sarà il golf di oggi e quello del futuro. Giovedì al Verdura scatta il “Rocco Forte Verdura Open” , tappa dello European Tour. Mercoledì invece muove i primi passi la “Road to Rome 2002”, lunga marcia verso la Ryder Cup italiana. La tappa inaugurale sarà l’evento “Ryder Cup nella Valle dei Templi”.

Ryder Cup
Ryder Cup

Quello di Agrigento è stato il battesimo di una lunga serie di manifestazioni di avvicinamento alla Ryder Cup 2022.

Per l’occasione è stato esposto il trofeo ufficiale della Ryder Cup giunto dall’Inghilterra.

La Federazione, inoltre, ha dato  vita a numerosi eventi, in ciascuna delle regioni italiane, allo scopo di contribuire alla diffusione di questo sport, sottolineando come ospitare la Ryder Cup 2022 possa portare benefici a tutto il Paese Italia. Il golf è davvero aperto a tutti.

Ai templi, insieme al Sindaco di Agrigento Calogero Firetto, è stato il torinese Edoardo Molinari, recente vincitore di una tappa dello European Tour in Marocco a dare il via alla manifestazione.  

Ryder Cup Valle dei templi Al Rocco Forte Open in programma al Verdura Resort di Sciacca, da giovedì a domenica, ci saranno pure il veronese Matteo Manassero, vincitore nel 2013 del prestigioso BMW PGA Champioship a Londra, ora reduce di un ottimo terzo posto al Hero Indian Open a marzo. A seguire il romano Renato Paratore, dato unanimemente come la stella nascente del golf professionistico italiano. Insieme ai più noti professionisti italiani, anche i giovani azzurri emergenti, gli amateur Luca Cianchetti e Andrea Romano. Non mancano le stelle dal resto del mondo. Mike Weir e Trevor Immelman, due ex vincitori del Masters di Augusta (la più famosa gara di golf al mondo), si uniranno a un gruppo di vincitori del Tour Europeo e dei giocatori di Ryder Cup all’inaugurazione della Rocco Forte Open-Verdura in Sicilia. Poi lo svedese Robert Karlsson, il bravissimo gallese Jamie Donaldson, il belga Nicolas Colsaerts. Gli inglesi David Howell e Oliver Wilson, nonché lo svedese Niclas Fasth, costituiscono l’elenco dei giocatori che hanno giocato il più grande evento di squadra del golf. Tra i giocatori presenti già vincitori di altre gare dello European Tour troveremo gli inglesi David Horsey, James Morrison e Anthony Wall, oltre che il gallese Bradley Dredge, il tedesco Marcel Siem, l’argentino Ricardo Gonzalez e il francese Rafael Jacquelin, che ha già vinto in Sicilia nel 2011.