Akragas, la Giordano: “Chiedo ai tifosi pazienza, andremo avanti per step”

“Un progetto innovativo, ispirato al modello Atalanta”, l’Akragas di Sonia Giordano incontra stampa e tifosi. L’imprenditrice lombarda, nuovo vice presidente accompagnata da Giovanni Castronovo, Giancarlo Rosato e Salvatore Bottone, nei giorni scorsi è giunta in città per incontrare i dirigenti biancazzurri ed intavolare un progetto importante.

Giovedì pomeriggio incontro con la stampa, a cui sono accorsi numerosi i tifosi.

Giordano non sembra preoccupata dall’assenza di infrastrutture adeguate.

«Quando si parte da zero si può programmare bene. Con me ci sarà una persona che io considero come un figlio e che ha una società a Dubai. E’ vero, ci vorranno molte risorse economiche e soprattutto il tempo giusto. Non voglio dare illusioni nel breve termine ma io vedo già il mio pro- getto. Contiamo di procedere per step con scadenze triennali, quinquennali e decennali. Ai tifosi chiedo di starci vicini soprattutto quando ci saranno momenti difficili. Non importa da quale categoria ripartiremo, quello che importa è che il progetto venga sposato da tutti coloro che vorranno partecipare. Ci daremo un’organizzazione imprenditoriale e ognuno avrà un ruolo da rispettare e tutti dovranno avere ben presente lo stesso obiettivo».

Attorno al progetto di Sonia Giordano, come riportato dal GDS, in un articolo a firma di Angelo Gelo, hanno fatto quadrato tutti gli attuali dirigenti. Giovanni Castronovo e Giancarlo Rosato hanno voluto ribadire che le porte sono aperte a tutti a condizione che chi vorrà partecipare deve sapere che il solco è già tracciato. «Il proget- to di Sonia Giordano è stato accet- tato dall’attuale direttivo e si lavo- rerà per realizzarlo», ha affermato Castronovo.