Akragas Futsal un pareggio che ha il sapore di una grande beffa

Trasferta amara per i biancazzurri dell’Akragas Futsal che dopo un’incredibile partita impattano per 3 a 3 ad Alcamo contro lo Sporting.

Partita che si mette subito in salita per i ragazzi di mister Castiglione che dopo 15 minuti del primo tempo, pur controllando il gioco si ritrovano sotto 2 a 0. Sarà Colore a trovare la rete del 2 a 1 e chiudere la prima frazione di gioco.

Un secondo tempo votato all’attacco permette ai ragazzi della Valle dei Templi di riprendere il risultato e portarsi sul 3 a 2 grazie alla doppietta di Emanuele Cinici, oggi il migliore tra i suoi. Ma sarà su una punizione fischiata dai disastrosi direttori di gara all’ultimo minuto di recupero a far arrivare la doccia fredda per gli ospiti.

Alla fine il 3 a 3 suona come una sconfitta per il “Gigante”, che spreca tanto e viene punito oltremodo nel risultato; applausi per i giovani padroni di casa che hanno avuto il merito di crederci fino al fischio finale.

Le reti del match portano le firme per lo Sporting Alcamo di Stellino, Bonura e Cruciata; per l’Akragas Futsal: Colore e Cinici con una doppietta.

Per i “Giganti”, quello odierno può essere considerato come un incidente di percorso “un bagno di umiltà che deve spingere l’intero gruppo a crescere” ha commentato il presidente Paradisi.

Prossimo appuntamento con i ragazzi della Valle dei Templi quello di sabato 17 Febbraio alle ore 17.00 dove allo Sport Village arriverà l’Enna Calcio, alla disperata ricerca di punti salvezza.