Akragas, Falsone : siamo pronti per scendere in campo

Manca la società, ci sarebbe uno sponsor (circa 8mila euro), ma l’Akragas di Giovanni Falsone si dice pronta a scendere in campo, forse all’Esseneto, considerato che anche lo stadio necessita di lavori straordinari. Il tecnico si dice fiducioso. “Siamo nelle condizioni di potere scendere in campo contro l’O r atorio S. Ciro e Giorgio. Adesso, se entro oggi riusciremo a chiudere altre trattative in corso, avrò un organico maggiormente assortito. Mariano Cordaro? Nessuno lo ha contattato, anzi lo invito a smentire pubblicamente, chi ha messo in giro questa notizia che ha disturbato l’ambiente paternese ed anche quello nostro”. Ha detto il tecnico al Quotidiano La Sicilia.

Sempre il giornale di Catania, parla dei nuovi innesti:  si è anche aggregato un portiere del ’98, che ha vestito le maglie di Kamarat, Castelbuono e Mussomeli in Eccellenza. Si tratta del palermitano Gianmarco Sgroi, un ragazzo di 1,90 che è stato titolare degli Allievi e Berretti dopo in serie D con la Torres. Ieri si è visto anche l’esperto centrocampista Eliseo Cambiano, una lunga militanza in Eccellenza, ed ultimamente, Pro Favara e Canicattì. Il giocatore licatese si riserva di parlare con Giovanni Amico prima di mettere nero su bianco.

Intanto, attraverso un comunicato ufficiale della Lnd, il Giudice Sportivo, ha confermato la sconfitta a tavolino per l’Olimpica Akragas, infliggendo un punto di penalizzazione e comminata una multa di 300 euro per prima rinuncia a giocare. Siamo agli inizi, è ci sarà tempo per recuperare. Infine, è assai probabile che l’u ltimo lavoro di rifinitura, il tecnico Giovanni Falsone, lo faccia svolgere, sabato mattina, allo stadio Esseneto, e poi (ancora confermare) ci potrebbe essere una conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico e dei calciatori che hanno firmato.