Akragas-CUS Palermo: si gioca con la maglia celebrativa per i 70 anni del club

Domenica, l’Akragas torna all’Esseneto per affrontare il Cus Palermo, terzultimo in classifica con sette punti, in una gara che si prospetta sulla carta agevole per la formazione guidata da mister Terranova. La gara con il Cus Palermo precede degli incontri particolarmente impegnativi, in quanto, in poco più di due settimane, i biancazzurri giocheranno in trasferta a Enna, domenica prossima, e affronteranno per ben tre volte il Misilmeri, secondo in classifica, nel successivo turno casalingo di campionato e nella doppia sfida di Coppa Italia. La vittoria di Gela ha permesso all’Akragas di mantenere invariato il vantaggio nei confronti delle dirette inseguitrici che hanno dimostrato nelle ultime settimanedi attraversare un ottimo periodo di forma, vincendo con avversari di particolare levatura. Domenica, comunque,l’Akragas non può mancare la vittoria contro un avversario che ha ottenuto soltanto un punto nelle ultime nove gare di campionato. È essenziale per la formazione akragantina imporre il proprio gioco e concretizzare al meglio le occasioni da rete. Domenica importante in casa biancazzurra dato che la squadra indosserà una maglia celebrativa per festeggiare i 70 anni dalla fondazione del club.