Agrigento, ventiquattrenne arrestato per droga, va ai domiciliari

Il gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, ha disposto che Salvatore Cacciatore, 24 anni, finito nei giorni scorsi in manette con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio, resti agli arresti domiciliari. Lo stesso giudice ha concesso all’agrigentino la possibilità di uscire da casa un’ora al giorno. Cacciatore, nell’interrogatorio di garanzia, ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere alle domande del Gup.