Agrigento: tre medici a giudizio per un paziente morto per infarto intestinale

Tre medici dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento sono accusati di omicidio colposo. Per un quarto, è stato disposto il non luogo a procedere.

Il giudice dell’udienza preliminare di Agrigento, Alessandra Vella, ha disposto il loro rinvio a giudizio.  Agli imputati,  si contesta l’omicidio colposo in quanto non avrebbero diagnosticato in tempo un infarto intestinale provocando la morte di un paziente, Antonio Carlino di 48 anni, deceduto nel 2015 nel reparto di rianimazione tre giorni dopo il ricovero. A sollevare il caso, è stato un esposto dei familiari.