Agrigento, omicidio stradale: medico sceglie il rito abbreviato

Sarà giudicato con il rito abbreviato,  Salvatore Geraci – medico in servizio all’ospedale San Giovanni di Dio – accusato di omicidio stradale dopo aver investito un tunisino lungo la strada che porta all’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

Lo scontro mortale avvenne il 2 agosto dello scorso anno quando il medico, che si stava recando in ospedale a seguito di emergenza, avrebbe investito il 45enne che camminava lungo il ciglio della strada. A difendere il medico gli avvocati Pennica e Neri.

La famiglia della vittima 45enne, Taoufik Iahmar, è parte civile nel processo. Il processo si celebra avanti il Gup del Tribunale di Agrigento Luisa Turco.