Agrigento: avrebbero convogliato le acque piovane nella fognatura. Scoperti 18 casi

Altri diciotto casi scoperti ad Agrigento in cui i residenti avrebbero convogliato le acque piovane nelle fognature. Nello specifico si parla delle vie Zebra, Degli Ulivi, Degli Etruschi, Corsica, Zerbino, Delle Madonie, Zurlì, Guido Guinizzelli, Monte Peloritani ed Cavaleri Magazzeni.

Tutto ciò è emerso a seguito di controlli mirati da parte del Comune contro gli allacci abusivi e non si tratta solo di casi isolati. Il Sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, avrebbe ordinato entro 15 giorni di provvedere a scollegare dal collettore delle acque nere tutte le acque provenienti da tetti, terrazze, spiazzali e caditoie, a salvaguardia dell’igiene, della salute pubblica e della pubblica incolumità.