Adler Spa Resort presenta il team: “cuore pulsante della struttura”

Un’ immagine vale più di mille parole e basta dare uno sguardo al sito web  dell’ADLER Spa Resort SICILIA per farsi un’ idea della struttura che si adagia tra i colori e profumi della costa di Siculiana. Ancora qualche giorno  e il prossimo 7 luglio ,ADLER Spa Resort SICILIA, aprirà le porte. In attesa, sul sito web, vengono presentate anche le figure, il  team, tutti i collaboratori. “Partiamo con il direttore Sami Aglietti. Originario di Arese (MI), vanta una carriera professionale che nell’arco di due decenni lo ha portato a dirigere importanti Resort in giro per il mondo. Tutti in destinazioni da favola: dai Caraibi, al Sudafrica alle Maldive. Con l’Adler Spa Resort Sicilia gli si offre l’opportunità di proseguire quest’esperienza all’interno di un gruppo alberghiero italiano, con una lunga tradizione e una struttura tutta nuova da avviare. Il valore aggiunto: il Resort si inserisce in un contesto naturale che non ha nulla da invidiare ai famosi paradisi tropicali. Ad affiancarlo in questa sfida c’è il vice-direttore Lukas Rubatscher, che già al Adler Spa Resort Thermae in Toscana ha dato sufficientemente prova del suo “piglio manageriale” tipicamente ladino.

All’arrivo in hotel sarete accolti dal team della reception con autentica cordialità: qui incontrerete Enrico Tibo. E prima che vi chiediate dove lo avete già visto, vi sveliamo il segreto: all’Adler Dolomiti – dove si è preparato per il nuovo ruolo di capo-ricevimento. È l’ora di pranzo e volete ricaricarvi con un gustoso spuntino? Allora non dovete fare altro che accomodarvi nella nostra Osteria. Lì, gli habituè dell’Adler Balance non avranno difficoltà a riconoscere Stefano Petralia mentre suggerisce pietanze, abbinamenti e vini con il suo inconfondibile “savoir faire”. Originario di Partanna, ha trascorso 20 anni tra le vette delle Dolomiti. Ora è tornato nella sua terra. Un po’ per rimettersi in gioco, un po’  per nostalgia – tornare a sentire “u scrusciu du mari“ … come si dice da queste parti. E per la cena? Durante la vostra esperienza gourmet nell’elegante ristorante panoramico sarete serviti e viziati dallo staff di Alessandro De Angelis. Ha sempre lavorato in luoghi rinomati: tra cui al Baglio Occhipinti (RG) e al Baglioni Resort/ Maldive. Ora si è unito al team dell’Adler. Perché questa scelta? “Qui ho la possibilità di integrarmi in una realtà lavorativa stimolante, pur rimanendo in Italia. E poi, adoro la Sicilia, il suo popolo, i suoi paesaggi, il suo patrimonio culturale – ma soprattutto i suoi sapori. Ho la Sicilia in bocca e da appassionato sommelier, anche nel naso!”. Ma chi si cela dietro le prelibatezze gastronomiche, create con i migliori prodotti del territorio? A gestire i fornelli è un’affiatata brigata di cucina, formata interamente da siciliani e capitanata da Giuseppe Schimmenti. La sua storia professionale inizia in un ristorante a Tonnara di Bonagia “Ricordo ancora come allora il pesce veniva portato in chiesa per la benedizione prima di finire in pentola!” (tranquilli qui non arriveremo a questo punto) Fino a che un bel giorno si lasciò alle spalle la Sicilia alla ricerca di nuove esperienze e approdò all’Adler Spa Resort Dolomiti. “Era l’inizio del 2020, e correva la voce di un nuovo progetto alberghiero sulla costa agrigentina. Da quel momento era chiaro che il mio destino sarebbe stato inestricabilmente legato all’Adler Spa Resort Sicilia”.

Chi vuole concedersi qualche ora di relax nella spa, si affida alle mani esperte del team intorno a Giulia Ciccarello Spitaleri che non vede l’ora di creare per voi percorsi benessere su misura. È nata e cresciuta a Genova, ma le sue radici famigliari affondano in un piccolo paese di

montagna poco distante dal Resort. “Qui ho trascorso le vacanze estive già quando ero bambina. L’idea di lavorare in questo luogo mi ha entusiasmato dal primo istante. La quiete, le delicate sfumature dei paesaggi – come Spa-Manager non posso immaginare un luogo migliore per rigenerarsi e staccare la spina.” Anche nelle camere non vi mancherà nulla. Luminita Anca Durdun, la responsabile del housekeeping è felice di preparare le vostre suite esattamente a vostro piacimento. Perfezione e attenzione ad ogni dettaglio sono le sue parole d’ordine. Anca, dopo aver lasciato la Romania in giovane età, ha trascorso quasi un quarto di secolo in Val Gardena. Oggi è pronta a dare nuovamente una svolta alla sua vita. Pazza idea? Suo marito ne è entusiasta e a quanto sembra anche la cagnolina Maya che non perde occasione per tuffarsi nel mare e giocare con le onde”.