Acquista paramenti e oggetti sacri e viene truffato

Vede un annuncio e-commerce presente sui social, e acquista dei paramenti e oggetti sacri per conto, e con i fondi della parrocchia, pagando 600 euro. Dopo svariati giorni senza ricevere la merce, un ventenne attivo nella comunità parrocchiale, non ha potuto far altro che rivolgersi ai carabinieri. E i militari dell’Arma, dopo un’indagine “lampo”, sono riusciti a risalire e a denunciare, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Sciacca, il presunto responsabile della truffa. Si tratta di un uomo residente a Roma.

A presentarsi, nei giorni scorsi, alla Stazione dei carabinieri di Calamonaci era stato il giovane attivo nella comunità parrocchiale di San Vincenzo di Calamonaci. Ha raccontato ai militari dell’Arma dell’acquisto effettuato su internet di paramenti ed oggetti sacri, e di aver pagato 600 euro. Dopo giorni senza ricevere la merce, e non avendo notizie del venditore, il ragazzo non ha potuto far altro che bussare alla porta della caserma dell’Arma, e ha formalizzato la denuncia.