Abusi sessuali su tre pazienti disabili: chiesto rinvio a giudizio di fisioterapista

E’ accusato di violenza sessuale ai danni di tre donne disabili, all’interno della struttura sanitaria, dove prestava la sua attività lavorativa. Il pubblico ministero Paola Vetro, ha chiesto il rinvio a giudizio, di un fisioterapista, A.G., 62 anni, di Raffadali.

Dalle telecamere collocate nello studio dai carabinieri della Compagnia di Agrigento, sarebbe arrivata la prova degli abusi, e hanno fatto scattare l’arresto dell’uomo, il 2 febbraio dell’anno scorso. I video avrebbero fatto emergere altri episodi, rispetto a quelli denunciati.

L’udienza preliminare davanti al Gup del Tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo, è stata fissata per il 30 novembre prossimo. L’imputato è difeso dall’avvocato Giuseppe Scozzari, mentre le tre vittime, si sono costituite parte civile, con l’assistenza degli avvocati Francesco Scopelliti, Giacomo Cortese e Maricetta Pintacuda.