“A giugno riapriranno i cinema”, Lupo: Conte ha sorpreso anche noi, pensiamo ad un’arena

“Non mi aspettavo – dice Massimo Lupo – che Conte accelerasse sulle riaperture, adesso bisognerà comprendere con quali films, perchè le case cinematografiche avevano posticipato le uscite a metà luglio. Molto dipenderà della uscite statunitensi. Poi dobbiamo capire come organizzare le sale. Adesso aspettiamo di leggere le linee guida del governo. Appena ne avremo preso visione andremo a valutare il da farsi”.

Così Massimo Lupo della Lupo Group, società che gestisce i cinema di Agrigento, commenta le parole del premier Conte che annuncia che “Dal 15 giugno riapriranno i teatri e i cinema”. Per i bambini “ci sara’ un ventaglio di offerte varie a carattere ludico ricreativo”. Ha detto il Premier in conferenza stampa.

In questi giorni Lupo però non è stato con le mani in mano, e nel frattempo ha pensato come progettare il futuro.

“Non vi nascondo – aggiunge l’imprenditore – che in queste settimane, abbiamo valutato l’idea di aprire un’arena ad Agrigento. Forse i tempi sono maturi, ci stiamo lavorando perchè percepiamo che la voglia di cinema è sempre viva. Tanta gente ci ha chiamati mostrandoci vicinanza e incoraggiandoci ad andare avanti con entusiasmo”.

Adesso si aspetta il 15 giugno e probabilmente la meravigliosa idea di un cinema all’aperto per la stagione estiva potrà essere una realtà.

Nei giorni scorsi i cinema di Agrigento avevano in contemporanea con la 65ma edizione dei Premi David di Donatello, partecipato al flash mob, organizzato da Anec con hashtag #riaccendilcinema. Un messaggio di speranza con il quale si sottolineava l’importante funzione sociale che le sale svolgono quotidianamente sul territorio. (Guarda il video).