A colpi di martello cerca di sfondare la porta di casa della sorella: denunciato

Colpendo ripetutamente la porta di ingresso con un martello, ha tentato di entrare nell’abitazione della sorella, con lo scopo di ottenere denaro, per acquistare sostanze stupefacenti. Non riuscendo nell’intento appena ha sentito arrivare i carabinieri si è allontanato.

Un trentaduenne licatese, con precedenti e disoccupato, è stato denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Deve rispondere delle ipotesi di reato di atti persecutori, lesioni personali, estorsione, e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

La vittima, una casalinga licatese, quarantaseienne, da circa sette mesi, sarebbe stata più volte vessata, minacciata, e in un paio di occasioni, anche aggredita fisicamente dal fratello, e tutte lee volte dopo delle richieste di denaro contante per l’acquisto di droga.