A Canicattì muore un clochard a causa del freddo, il Sindaco lancia un appello

Un uomo di 63 anni, Gioacchino Mongitore,  è stato ritrovato intorno alle 7.30 di oggi rannicchiato sotto una panchina della centralissima Via Vespri, a Canicattì. 

Ad allertare il personale del 118 e le forze dell’ordine sono stati alcuni cittadini che, vedendo un uomo in evidente stato di incoscienza, hanno chiamato l’ambulanza.

I medici dell’ospedale Barone Lombardo di Canicattì hanno tentato di rianimare Mongitore ma per il clochard, in stato di ipotermia, non c’è stato nulla da fare.

“Ci sentiamo tutti responsabili di questa morte che deve essere il punto di inizio per cercare di evitare altre simili tragedie. Il mio appello è alle associazioni di volontariato e alle parrocchie. State più in giro e aiutate soprattutto chi è in evidente stato di disagio ma non ve lo chiede».

A dichiararlo è stato il Sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura.

 



In questo articolo: