8 marzo: le iniziative del comune di Agrigento

Per la giornata dell’8 marzo diverse iniziative sono state organizzate dall’assessorato comunale alle Pari Opportunità guidato da Roberta Lala, di concerto con il sindaco e con l’intera giunta comunale. Dopo le premiazioni alle 9,20 delle scuole che hanno aderito al progetto Malala, il coraggio delle proprie idee, voluto dall’assessore Principato, alle 11,30 alla Biblioteca La Rocca s’inaugurerà un angolo per l’allattamento e il cambio dei bambini (Pit Baby stop), che nasce da un” idea progettuale dell’Unicef, a cui il Soroptimist ha aderito con un protocollo d’intesa per la sua realizzazione nei luoghi di cultura: musei, mostre e, nel nostro caso, biblioteche. L’attrezzatura per arredare l’angolo è stata offerta dal Soroptmist guidato da Olga Milano.
Nel pomeriggio, alle 16,30, si terrà nella sala Giambecchina al terzo piano del Collegio dei Filippini, un incontro al al fine di creare una rete territoriale per le pari opportunità, contro la violenza e le discriminazioni, oggi più che mai in questo periodo di pandemia per molti la casa è un luogo rassicurante ma non lo è per tutte le donne dove la convivenza forzata fa acuire le violenze. Un incontro per dire che l’amministrazione c’è che vuol essere presente nella lotta contro la violenza. In questa giornata che festeggia i diritti delle donne ringraziamo tutte le donne che negli anni hanno lottato per i propri diritti facendo grandi battaglie, il diritto di voto, il diritto al lavoro, l’equiparazione degli stipendi. In sostanza le pari opportunità. All’incontro, voluto e organizzato dall’assesore Roberta Lala, parteciperanno istituzioni presidi, associazioni Antiviolenza e Asia Abate che è l’esempio di come malgrado le difficoltà una giovane donna possa realizzare i suoi sogni. A condurre i lavori sarà la giornalista Margherita Trupiano, da sempre attenta ai problemi delle donne.