Droga, blitz “Fish and Drug”: il riesame dispone altre due misure cautelari

Il Tribunale del Riesame ha applicato l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria per la firma, nei confronti dei favaresi Camillo Attardo, 50 anni, e Giovanni Pirrera, 51 anni, coinvolti nell’inchiesta “Fish and Drug”, condotta dalla Squadra Mobile di Agrigento, che ha sgominato un vasto giro di spaccio di droga, nella provincia agrigentina.

Accolto in parte l’appello del pubblico ministero Sara Varazi. Il Riesame era chiamato a pronunciarsi sulle posizioni di 24 indagati, nei cui confronti il Gip di Agrigento, ha rigettato la richiesta di arresto o altre misura.

I legali difensori, gli avvocati Giuseppe Barba e Salvatore Virgone, impugneranno il provvedimento in Cassazione. Per traportare gli stupefacenti, soprattutto l’hashish, sarebbe stati utilizzati anche i velieri.