4 novembre: anche Canicattì ricorda

E’ tornato a Canicattì il tradizionale corteo cittadino del 4 novembre. Partito da piazza Caduti di Nassiriya, dove è stata deposta una corona d’alloro alla stele, il corteo ha sfilato per viale Regina Margherita dove, al monumento alle Forze dell’Ordine, è stato collocato un primo omaggio floreale mentre un secondo è stato deposto in C.so Umberto I, alla lapide del maresciallo dei carabinieri, Biagio Pistone. Deposta davanti il Monumento ai Caduti una corona d’alloro. Alla fine della cerimonia laica, dopo la benedizione impartita da don Salvatore Casà, parroco della chiesa di San Diego, ha fatto seguito un momento di raccoglimento liturgico con la celebrazione della Santa Messa. In rappresentanza del sindaco, Vincenzo Corbo, assente perchè impegnato ad Agrigento alla manifestazione provinciale cui hanno partecipato tutti i primi cittadini dei comuni che hanno conferito la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, l’assessore Alberto Tedesco.

Presenti anche l’assessore Ferrante Bannera, alcuni consiglieri comunali, rappresentanti delle Forze dell’Ordine e degli studenti, membri dell’Associazione Combattenti, diversi concittadini, gli organi di stampa. Il tutto si è svolto nel rispetto delle normative anticovid.