Weekend al cinema. Da Aldo Baglio a Pif ecco i film più interessanti

SCAPPO A CASA

“Scappo a casa” è la commedia italiana con Aldo Baglio uscita nelle sale italiane questo weekend e che fa riflettere sulla maniera in cui nella vita, quando meno ce l’aspettiamo, tutto è possibile. Nel film per la prima volta, Aldo si trova a recitare da solo, senza Giovanni e Giacomo. Il film è diretto da Enrico Lando.

Michele è una sorta di superuomo, tutto muscoli e “vero maschio italiano” che ama circondarsi di belle donne, lusso e ricchezze.

Agile, forte, supertecnologico, ma soprattutto senza limiti, crede di rappresentare il prototipo ideale di “italiano doc”, superiore a tutti gli altri, soprattutto a quelli che hanno la “negritudine”. Insomma, Michele è anche un razzista convinto. All’improvviso però la sorte cambia. Per caso, mentre Michele si trova a Budapest, viene derubato dell’ auto, dei documenti e del telefonino. A partire da questo momento per lui comincia un calvario grottesco e rocambolesco.

Seppure apparentemente pare che si tratti di una punizione per Michele, in realtà quello che gli accade è solo un modo per farlo uscire fuori da quella realtà di acciaio che egli si era creato, per imparare a vedere le cose da una prospettiva diversa e, perché no, per imparare a capire anche chi apparentemente sembra essere diverso da noi.

“Scappo da casa” è al Cinema Concordia. Orario spettacoli: 18.30-20.30-22.30

 

A UN METRO DA TE

Un ospedale, una brutta malattia e due giovani che devono lottare per superarla. Come? Grazie all’amore. E’ questa la trama del film intitolato “A un metro da te”, diretto da Justin Baldoni, di cui i protagonisti sono Stella e Will.

Stella e Will sono due adolescenti malati di fibrosi cistica, che li costringe a stare lontani l’uno dall’altro, ma anche dagli altri, almeno due metri per evitare infezioni.

I due si conoscono nell’ospedale in cui sono ricoverati. Stella ha un temperamento mite, Will, invece, è testardo, ma forse anche più rassegnato. A modo suo, però, non vorrebbe darla vinta alla malattia. E’ così che quando nella sua vita entra Stella e se ne innamora, entrambi trovano la vera ragione per cui ne vale davvero la pena di lottare. Il loro aiutante sarà la tecnologia informatica.

“A un metro da te” è al Cinema Astor di Agrigento. Orario spettacoli: 18.30-20.30

 

MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITA’

“Momenti di trascurabile felicità” è l’ultimo film del regista Daniele Lucchetti, uscito nelle sale lo scorso 14 marzo e con un buon incasso ai bagaglini. Il protagonista è Pif e il film è ispirato al romanzo di Francesco Piccolo di cui conserva il titolo.

Paolo, un ingegnere palermitano, vive una vita normale con la moglie e i figli e ogni tanto, forse anche per sfuggire da questa vita troppo normale e monotona, ama godersi qualche piccolo momento di trascurabile felicità: passare ai semafori con il rosso.

Eppure per Paolo arriva il momento in cui la fortuna non è dalla sua parte e, dopo che un giorno viene investito, si ritrova nel centro di smistamento delle anime, da dove viene rispedito sulla Terra. A questo punto, Paolo regala al pubblico una fiaba che tocca con ironia leggera e malinconica temi come la morte, la felicità, gli affanni veri o inventati e che fa riflettere lo spettatore sui sentimenti della vita quotidiana, sulle debolezze, sui sensi di colpa e le fissazioni più o meno confessabili, così da potersi anche identificare nel personaggio.

“Momenti di trascurabile felicità” è al Cinema Ciak di Agrigento. Orario spettacoli: 18.30-20,30-22,30