Vitellaro sul bilancio: Tuteleremo i precari ed i servizi essenziali

Dopo il recente parere negativo dei Revisori dei Conti  siamo già a lavoro per evitare che il Comune subisca un danno irreversibile.
Dichiarare il dissesto sarà l’ultima inevitabile scelta che prenderemo per il Comune di Agrigento. Ciò causerebbe un gravissimo pregiudizio a tutti i creditori del Comue, a tutto il personale precario ed a tutti i cittadini, poichè sarebbe difficile garantire i servizi essenziali come il sistema della raccolta differenziata ad esempio.
Il parere dei revisori sul Bilancio di previsione ci ha messo in guardia ed ovviamente ci preoccupa, tuttavia non molliamo facilmente la presa, anzi siamo più determinati ad approfondire ogni singola postilla.
Siamo perfettamente consapevoli, nonostante i rilievi dei Revisori dei Conti, che,  votare contro questo Bilancio di previsione, interromperà ad esempio le procedure di stabilizzazione dei 190 precari di questo Comune per cui faremo tutto ciò che è in nostro potere per evitare che si verifichi un danno così grave.
Questa dura sessione dovrà trovare la collaborazione di tutte le forze politiche in Consiglio Comunale. Spero che tutti i colleghi forniscano il loro aiuto responsabile. In bocca al lupo a noi. Sono fiducioso.”