Violenza urbana a San Leone, Gramaglia: “Urgente porre rimedio”

Il consigliere comunale di Agrigento, Simone Gramaglia, capogruppo di Forza Italia, sollecita l’Amministrazione comunale e le Istituzioni preposte a porre rimedio al dilagare della violenza urbana in occasione della movida a San Leone, soprattutto nella zona del porticciolo turistico, a tutela della pubblica incolumità e prima che sia troppo tardi. Gramaglia afferma: “In questi anni durante la movida a San Leone concentrata nella zona del porticciolo turistico si sono verificati fatti incresciosi di violenza tra giovani, favoriti anche dalla scarsa presenza delle forze dell’ordine. Sono urgenti il montaggio delle telecamere di video-sorveglianza, il potenziamento dell’illuminazione pubblica soprattutto nel piazzale della Madonnina, i controlli a tappeto per quanto riguarda la vendita di alcolici in particolare ai minori, e l’istituzione di un presidio permanente di forze dell’ordine durante gli orari notturni della movida. Nello stesso piazzale vi è ubicato un locale in disuso appartenente alla Guardia costiera che potrebbe essere utilizzato dalle stesse forze dell’ordine nella stagione estiva come presidio così come avviene in tante altre località turistiche. E’ un problema di ordine pubblico anche perché eventuali mezzi di soccorso o di intervento avrebbero difficoltà a transitare nel luogo. Negli anni precedenti il presidio delle forze dell’ordine, fino a mezzanotte, è stato attivato nel piazzale Giglia dove vi era una scarsa affluenza di persone. E’ opportuno quindi dirottare il presidio anche al piazzale del porticciolo – conclude Simone Gramaglia.