Vince medaglia d’oro per errore e la consegna alla seconda

Ha vinto la medaglia d’oro grazie a un errore dei giudici, ma il suo spirito sportivo ha avuto la meglio, cosi’ ha deciso di consegnarla alla seconda classificata. Protagonista di questa storia di Natale e’ un giovanissimo atleta, Giorgio Torrisi, 10 anni, cintura nera di karate’. Per un errore nel calcolo dei punti e’ stato premiato come vincitore di un torneo che si se’ volto al PalaCanizzaro di Acicastello (Ct), ma quando ha scoperto di non aver realmente vinto ha scelto di consegnare la medaglia d’oro a Carlotta Bartolo, 11 anni, arrivata seconda. La vicenda e’ stata ricostruita dall’edizione locale di Repubblica.it. La settima edizione dell’International Edukarate ha visto sfidarsi 350 atleti provenienti da tutta la SICILIA. Giorgio Torrisi, di Catania, e’ stato giudicato il primo nella sua categoria. Ma subito dopo la premiazione gli stessi genitori del vincitore hanno intuito che c’era qualcosa che non quadrava nei punteggi. “Mio figlio e’ abituato a vincere – ha raccontato Chiara, la mamma, a Repubblica – ma anche a perdere con umilta’. Ho spiegato a Giorgio che c’era stato un errore e ha voluto consegnare la medaglia a chi l’ha meritata al suo posto”. “La nostra prima vittoria e’ questa – ha dichiarato Giuseppe Bartolo, padre di Carlotta e maestro di karate’ -, trasmettere ai nostri atleti e figli i valori della lealta’”. Carlotta ha ottenuto cosi’ la sua meritata medaglia, ma il vero vincitore morale della manifestazione e’ stato il piccolo Giorgio.(ANSA).