Viabilità agrigentina, l’Ordine degli Ingegneri soddisfatto per l’esito di un incontro all’ARS

Il confronto era stato richiesto già ad aprile al presidente, Giusi Savarino

L’Ordine provinciale degli Ingegneri di Agrigento esprime particolare soddisfazione per l’esito dei lavori della IV commissione parlamentare all’Assemblea regionale Siciliana, convocati dal presidente, on. Giusi Savarino, su richiesta dell’Ordine per affrontare nel suo complesso le problematiche della viabilità agrigentina.
Era il 10 aprile scorso, infatti, quando venne chiesto formalmente di consentire che nel dibattito sull’eventuale demolizione dell’Akragas II – all’epoca ancora lontano dal clima di apprensione seguito al crollo del “Morandi” di Genova – potesse essere presente la voce dei professionisti.
“Il confronto di stamattina, al quale ha partecipato a nome del Consiglio l’ingegnere Domenico Armenio – dicono il presidente Alberto Avenia, il vicepresidente Epifanio Bellini e il segretario Mariuccia Micciché – è stato un momento importante per ribadire come su questioni di questo tipo sia essenziale la voce dei tecnici. Lo abbiamo già detto e lo ripetiamo: terremo gli occhi bene aperti sulle scelte che verranno fatte da qui ai prossimi mesi, e, soprattutto, vigileremo sugli aspetti connessi ai tempi di esecuzione degli interventi, perché i cittadini agrigentini non abbiano più da subire ritardi e disservizi”.
LEGGI ANCHE: Galleria Spinasanta, Anas ridiscute sulla possibilità di un’apertura a doppio senso