Via Favignana:crolla il costone, Agrigento cambia e rinasce e sette famiglie senza tetto

COMUNICATO – A seguito delle segnalazioni ricevute dai cittadini residenti in via Favignana presso il quartiere di Monserrato che di fatto si ritrovano senza un tetto,reputo opportuno dire la mia nella qualità di rappresentante eletto direttamente dal popolo.Credo fermamente che questa amministrazione a guida Firetto ed il rispettivo Assessore al ramo,dovevano intervenire molto prima che si verificasse il crollo,certamente questa amministrazione era a conoscenza da molto tempo dell’imminente frana del costone che insiste in Via Favignana.A parte le transenne,chiediamo con forza di sapere:Cosa in questi tre anni  di legislatura è stato fatto per evitare il mortificante è pericoloso problema da parte del governo cittadino?Quali misure sono state adottate per contrastare tale fenomeno di dissesto idrogeologico? Quale strategia è stata utilizzata per garantire la pubblica e privata incolumità dei cittadini?Se e quando sono stati fatti gli appositi sopralluoghi da parte del Sindaco Firetto e dall’Assessore al ramo? Quale soluzione intende dare ai cittadini colpiti da tale frana a parte la magra risposta del Sindaco di essere ospitati a spese del Comune per due sole notti in una camera d’albergo?.Inoltre chiediamo di sapere se e quando le sette famiglie senza tetto potranno rientrare presso le proprie abitazioni o se dobbiamo adibire Palazzo dei giganti per coloro che rischiano seriamente di restare per lungo tempo senza un tetto sicuro.Via Favignana rimane in attesa di una imminente, cordiale e risolutiva risposta da parte dell’Amministrazione attiva.A dichiararlo il Consigliere comunale a Palazzo dei giganti Salvatore Borsellino.

Questa mattina, giovedì 1° Marzo, alle ore 11 in Sala Giunta presso il Comune di Agrigento, il sindaco Lillo Firetto farà il punto sulla situazione sulla frana di Monserrato, nel corso di un incontro con la Stampa e gli operatori dell’Informazione.