Verso Foggia-Akragas, Di Napoli: “In campo come dei lupi affamanti”

Akragas allenamento-del-giovedi-4L’Akragas con la Testa a Foggia, dove affronterà i rossoneri con il vantaggio di giocare a porte chiuse. Venerdì ultimo allenamento ad Agrigento prima della partenza per la Campania. Giovedì i biancoazzurri, agli ordini di mister Di Napoli, hanno svolto parecchi esercizi tecnico – tattici con partitelle a tema. Poi una partita a campo ridotto per migliorare il possesso palle e provare nuove soluzioni in vista della gara contro la capolista del girone C. L’allenamento si è svolto a porte aperte. Tutti i giocatori, tranne il terzino Andrea Scrugli, hanno preso parte alla seduta.

Vnerdì mattina, allo stadio Esseneto, vi sarà la rifinitura a porte chiuse e sabato, pranzo e partenza per l’aeroporto di Palermo dove, nel pomeriggio, la comitiva biancoazzurra si imbarcherà per Napoli Capodichino.

Poi la squadra si trasferirà in pullman a Foggia per il ritiro pre gara.

Intanto Mister Di Napoli ha parlato della partita.

Dobbiamo andare a giocare a Foggia come dei lupi affamanti – ha detto il tecnico – è inutile andare a contenere l’avversario, non ci divertiremmo. Dobbiamo giocare la nostra partita, è questo il nostro DNA”.

“I nostri avversari sono molto forti, si giocherà a porte chiuse ma non so chi potrà aver vantaggio da questa situazione. Cosa dirò ai miei giocatori per motivarli? Chiederò di farmi un regalo, sono un ex, ho allenato il Foggia ed un regalo sarebbe molto gradito”.



In questo articolo: