Vandali imbrattano murales di artista, il sindaco: “E’ anche un reato”

Il murales realizzato dall’artista siciliano Salvo Ligama che, interpreta la storia di Cammarata è stato imbrattato. Ad agire ignoti vandali che hanno danneggiato l’opera, che si trova in via Gerardi, e che rientra ancora nel progetto di sviluppo delle attività culturali ed artistiche, programmato dall’amministrazione comunale del precedente sindaco.

“Sono profondamente deluso ed amareggiato per quanto accaduto in questi giorni al bellissimo murales, un’opera d’arte che interpreta parte della nostra storia arricchendo il nostro paese di bellezza – dice il primo cittadino di Cammarata Giuseppe Mangiapane -. Mi piange quindi il cuore quando vedo che esistono ancora vili persone che anziché proteggere e custodire le bellezze che ci circondano, le deturpano, compiendo atti che sono fini a sé stessi, per il mero gusto di distruggere, privando così oltre che se stessi anche gli altri cittadini di tali bellezze”.

“Ricordo – conclude – a questi vandali che chi compie questi atti, oltre che persona triste e vile è un delinquente, in quanto commette reato. Chiedo così a tutti i cittadini di custodire le opere d’arte, apprezzarle e rispettarle, ma soprattutto di proteggerle, perché mai più possa verificarsi altro simile ignobile atto. Sono molto deluso e spero che questo sia l’ultimo vile gesto che si verifica nella nostra comunità verso un bene pubblico”.