Valle dei templi e polo museale, da dicembre aperture non stop

Al via la programmazione delle attività per il Polo regionale museale di Agrigento. Il mese di dicembre, scrive il GDS, vedrà infatti un ampliamento dell’offerta all’utenza per uniformare gli orari di fruizione, sia del Museo «Pietro Griffo» che della Casa natale Luigi Pirandello, con quelli del Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dei Templi.

I due siti saranno così fruibili tutti i giorni festivi del mese di dicembre dalle 9 alle 19,30. Sono inoltre programmate mostre ed attività, tra Parco e museo in collaborazione con CoopCulture. In particolare, domenica 2 dicembre si terrà «Land Art», percorsi creativi per bambini e Regali di altri tempi, con l’allestimento di una sala per la didattica presso il Griffo, il 18 dicembre presso il Museo Griffo e Villa Aurea: L’Eco del Classico, in collaborazione con il Parco Archeologico e lo Studio Museo Francesco Messina di Milano – e Fuoripercorso, Preziosi reperti dai depositi del Griffo; mentre il 21 presso Casa natale Luigi Pirandello sarà aperta la mostra “Omaggio a Bruno Caruso”. L’attività prevista è stata programmata dal Direttore del Polo regionale Giuseppe Parello, con la condivisione del Dipartimento regionale e la fattiva collaborazione di tutto il personale, dai dirigenti al personale amministrativo a quello di custodia, ed alla disponibilità delle organizzazioni sindacali.

Il 2 dicembre, domenica con ingresso gratuito in tutti i siti culturali, presso il Museo Archeologico Regionale di Agrigento Pietro Griffo, alle 15.30, prenderà avvio la prima iniziativa di «domenichealpolo», attività didattica per bambini e famiglie, già sperimentata al Parco. Con questa iniziativa si intende consentire ai piccoli di entrare in contatto con la realtà museale e avviare un percorso didattico di conoscenza del valore del patrimonio archeologico, crescendo nella consapevolezza della ricchezza culturale propria di Agrigento.