Va in escandescenze e picchia un vigile: arrestato un canicattinese 

CANICATTI’. Si era recato in municipio, di buon mattino, con un sacchetto della spazzatura, per protestare contro il sindaco Ettore Di Ventura. Una volta dentro il palazzo di città ha iniziato ad urlare ed è stato allontanato dal personale e dai vigili urbani.

Ma all’esterno del Comune è andato in escandescenze iniziando ad urlare ed a scagliarsi contro i passanti e contro una pattuglia della polizia municipale. Ad avere la peggio è stato un vigile urbano che per precauzione è stato visitato e medicato al pronto soccorso dell’ospedale Barone Lombardo. L’uomo è stato prelevato dalla polizia e dai carabinieri e sottoposto a misura cautelare.

Dovrà rispondere di resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. A quanto pare il bersaglio dell’uomo, originario di Palma ma residente a Canicattì da anni, sarebbe stato il sindaco, Ettore Di Ventura. Non avendo potuto raggiungere il suo scopo, l’uomo si è scagliato contro altre persone che hanno temuto il peggio fino all’arrivo in Corso Umberto di Polizia e carabinieri.