Tumori: Asp Agrigento, 85 mammografie per diagnosi precoce

Sono 85 le mammografie eseguite domenica scorsa nel corso della campagna di sensibilizzazione per la prevenzione del tumore al seno. I dati sono diffusi dal dipartimento di scienze radiologiche dell’Asp di Agrigento. Gli esami sono stati fatti a donne di eta’ compresa tra i 50 e 69 anni che hanno deciso di aderire gratuitamente all’iniziativa di prevenzione e diagnosi precoce. Trenta le prestazioni eseguite nel reparto di radiologia dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, altrettante al “Giovanni Paolo II” di Sciacca e 25 nel poliambulatorio di Canicatti’. “Le azioni messe in campo dall’Asp di Agrigento – dice il commissario straordinario Mario Zappia – rientrano nell’ambito della campagna ‘ottobre mese rosa’ indetta dall’assessorato regionale alla Salute della Regione Siciliana e rappresentano un evento straordinario che si somma alle attivita’ capillari svolte quotidianamente in provincia. La prevenzione e la tempestiva diagnosi nella lotta al cancro alla mammella – aggiunge rappresentano lo strumento fondamentale per ottenere il successo delle cure”. “E’ stata una bellissima giornata di prevenzione che aggiunge un tassello fondamentale alle attivita’ di contrasto alla patologia svolte con continuita’ ed impegno dai nostri medici e tecnici – sottolinea Angelo Trigona, direttore del dipartimento di radiologia-. Soltanto nell’ultimo anno, grazie allo screening mammografico, siamo riusciti ad individuare oltre 150 tumori mammari, spesso in fase precoce, seguiti poi nella nostra ‘breast unit’. Domenica scorsa – conclude Trigona – tra le donne sottoposte a mammografia ne sono state individuate alcune che, avendo reperti sospetti, saranno sottoposte ad esami di secondo livello”.